Destrometorfano: Che Cos’è? Avvertenza, Metodi Di Utilizzo, Effetti Collaterali E Abuso Di Droghe

dose di sciroppo di destrometorfano ambroxolo

È una sostanza sintetica che si trova comunemente in una varietà di farmaci da banco.

Come antitosse (sedativo della tosse) ed espettorante (un agente che promuove la rimozione del muco dalle vie respiratorie).

Altri usi medici per Destrometorfano includono sollievo temporaneo dalla congestione del seno, naso che cola, tosse, starnuti, prurito al naso e alla gola e lacrimazione agli occhi causati da febbre da fieno, allergie, raffreddore o influenza (influenza).

Sono disponibili per i consumatori circa 70 prodotti contenenti Destrometorfano. Se assunto al dosaggio raccomandato, ha pochi effetti collaterali negativi e ha una lunga storia di sicurezza ed efficacia.

avvertimento

Negli ultimi anni sono aumentate le segnalazioni di uso illecito e abuso di destrometorfano.

La DEA informa che l’uso illecito può essere correlato alla facilità di acquisto di farmaci per la tosse da banco da una varietà di farmacie e aziende online.

È una sostanza legale approvata dalla FDA e non è considerata intrinsecamente pericolosa a meno che le dosi non superino le raccomandazioni terapeutiche. Tuttavia, può essere una sostanza nociva.

Gli utenti ricreativi eccedono intenzionalmente i dosaggi suggeriti per provare una sensazione di accresciuta consapevolezza percettiva, alterata percezione del tempo e / o allucinazioni visive. Inoltre, gli utenti spesso abusano del farmaco in combinazione con altri farmaci.

L’interazione tra Destrometorfano e altre sostanze (ad esempio, alcol, paracetamolo, MDMA / ecstasy e altri medicinali per la tosse) produce un effetto sinergico che può essere molto pericoloso.

Gli ingredienti dei medicinali per la tosse diversi dal destrometorfano, come il paracetamolo, sono estremamente pericolosi se consumati a dosi elevate e possono causare danni al fegato, infarto , ictus e morte.

Metodi di utilizzo

Gli usi legali dei prodotti contenenti destrometorfano sono quelli che aderiscono alle linee guida suggerite dal produttore per i dosaggi.

Gli utenti che consumano sciroppi per la tosse che contengono Destrometorfano (come Robitusin) per motivi medici generalmente assumono da 10 a 20 mg ogni 4-6 ore o 30 mg ogni 6-8 ore.

D’altra parte, una singola dose per gli utenti ricreativi può variare da 240 a 1500 mg. È noto che gli utenti più pesanti ingeriscono fino a 3-4 bottiglie al giorno, una quantità che può indurre una moltitudine di effetti collaterali negativi.

Secondo la DEA, i siti internet consigliano ai giovani utenti di “bere velocemente lo sciroppo per assorbire abbastanza destrometorfano dalla bevanda prima dell’imminente incidenza del vomito che si verificherà a seguito dell’ingestione del grande volume di sciroppo necessario per l’intossicazione”.

Oltre alle forme tradizionali di sciroppo, ci sono anche prove che il destrometorfano viene venduto su Internet in polvere, capsule e pillole.

Questi vengono inalati o ingeriti per via orale. Polveri e pillole hanno un effetto simile agli sciroppi senza la necessità di consumare grandi quantità di sostanza in un breve periodo di tempo.

Gli utenti possono anche trovare le istruzioni su come estrarre il destrometorfano da sciroppi e capsule di gel su Internet, consentendo loro di iniettare o consumare oralmente questo ingrediente attivo.

Effetti collaterali

È un anestetico dissociativo che a dosi elevate può creare potenti effetti psichedelici. A volte è paragonato al PCP e alla ketamina, che sono anche anestetici dissociativi. Gli effetti causati dall’uso di Destrometorfano variano a seconda della dose.

Gli utenti spesso descrivono “altipiani” dose-dipendenti che vanno da un lieve effetto stimolante con percezioni visive distorte a una sensazione di completa dissociazione dal corpo.

Gli effetti generalmente durano 6 ore, ma alla fine varieranno a seconda della quantità di Destrometorfano ingerito e se viene utilizzato in combinazione con altri farmaci o sostanze chimiche.

Altri effetti possono includere:

  • Vampate di calore.
  • Nausea e vertigini
  • Mancanza di coordinamento.
  • Attacco di panico o convulsioni
  • Dissociazione dal corpo.
  • Allucinazioni visive e uditive.
  • Giudizio alterato e prestazioni mentali scadenti.
  • Sudore.
  • Letargia.
  • Iperattività
  • Ipertensione (aumento della pressione sanguigna).
  • Nistagmo (movimento rapido degli occhi).
  • Vomitò.
  • Eruzioni cutanee, pelle arrossata e macchiata.
  • Tachicardia (corsa, battito cardiaco).
  • Euforia.
  • Paranoia.
  • Disorientamento.
  • Allucinazioni tattili.
  • Disturbi visivi
  • Sensazioni di galleggiamento.
  • Alterata percezione del tempo.

Non prenda destrometorfano se:

  • Sono identificati come allergici al Destrometorfano o anche a uno qualsiasi degli ingredienti del farmaco.
  • Stai assumendo inibitori delle MAO (p. Es., Maprotilina, moclobemide, selegilina) o li hai presi nelle ultime 2 settimane.
  • Soffre di depressione respiratoria (frequenza respiratoria inferiore al normale).

Non somministrare questo medicinale a bambini di età inferiore a 6 anni.

Effetti dell’abuso di destrometorfano

Ci sono diversi problemi che possono derivare da un abuso. I rischi più allarmanti sono la malattia grave o la morte.

Una malattia grave o la morte non sono necessariamente causate da un uso improprio di Destrometorfano.

Tuttavia, una malattia grave e la morte possono essere il risultato degli effetti della combinazione di destrometorfano con altri principi attivi presenti nei farmaci per il raffreddore multi-sintomo.

Questi ingredienti includono acetaminofene (Tylenol), clorfeniramina (un antistaminico ), pseudoefedrina (un decongestionante) e fenilefrina .

L’abuso di farmaci che contengono questi principi attivi in ​​combinazione con Destrometorfano può causare quanto segue:

  • Attacchi
  • Ipertermia
  • Depressione respiratoria

In genere, qualcuno che ha usato destrometorfano a lungo termine e smette di fumare sperimenterà sintomi di astinenza che includono:

  • Fatica.
  • Disagio gastrointestinale. (vomito, diarrea).
  • Insonnia.
  • Incubi.
  • Attacchi di panico.
  • Voglie intense
  • Allucinazioni

Coloro che hanno abusato di destrometorfano a dosi elevate per un lungo periodo di tempo possono sperimentare psicosi tossiche e altri problemi psicologici permanenti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *