Filiali Della Psicologia: Qual è La Definizione E Le Diverse Branche Che Quest’area Di Medicina Studia?

quali sono le branche della psicologia e cosa studiano

È un’area così vasta della medicina che trasmettere la profondità e l’ampiezza dell’argomento può essere difficile.

Di conseguenza, sono emersi diversi rami della psicologia unici e distintivi per affrontare argomenti secondari specifici nello studio della mente, del cervello e del comportamento.

Ogni ramo o campo esamina domande e problemi da una prospettiva diversa. Sebbene ognuna si concentri su problemi o preoccupazioni psicologiche, tutte le aree condividono l’obiettivo comune di studiare e spiegare il pensiero e il comportamento umano.

La psicologia può essere approssimativamente suddivisa in due aree principali:

  • Ricerca: che cerca di aumentare la nostra base di conoscenze.
  • Pratica:  attraverso la quale le nostre conoscenze vengono applicate per risolvere problemi nel mondo reale.

Poiché il comportamento umano è così vario, anche il numero di sottocampi in psicologia è in costante crescita ed evoluzione.

Alcuni di questi sottocampi si sono affermati saldamente come aree di interesse e molti college e università offrono corsi e corsi di laurea in queste materie.

Ogni campo della psicologia rappresenta un’area specifica di studio incentrata su un particolare argomento. Gli psicologi si specializzano spesso in una di queste aree come carriera.

I seguenti sono solo alcuni dei principali rami della psicologia. Per molte di queste aree specialistiche, lavorare in quella specifica area richiede ulteriori studi universitari in quel particolare campo.

Definizione dei rami della psicologia

Psicologia anormale

La psicologia anormale è l’area che guarda alla psicopatologia e al comportamento anormale. I professionisti della salute mentale aiutano a valutare, diagnosticare e trattare un’ampia varietà di disturbi psicologici, come ansia e depressione.

Consulenti, psicologi clinici e psicoterapeuti lavorano spesso direttamente in questo campo.

Psicologia comportamentale

La psicologia comportamentale, nota anche come comportamentismo, è una teoria dell’apprendimento basata sull’idea che tutti i comportamenti vengono acquisiti attraverso il condizionamento.

Sebbene questa branca della psicologia abbia dominato il campo durante la prima parte del 20 ° secolo, divenne meno importante durante gli anni 50. Tuttavia, le tecniche comportamentali rimangono un pilastro nella terapia, nell’istruzione e in molte altre aree.

Le persone spesso usano strategie comportamentali come il condizionamento classico e il condizionamento operante per insegnare o modificare i comportamenti.

Ad esempio, un insegnante può utilizzare un sistema di ricompensa per insegnare agli studenti a comportarsi bene durante la lezione. Quando gli studenti sono bravi, ricevono stelle d’oro che possono essere successivamente assegnate per una sorta di privilegio speciale.

Biopsicologia

La biopsicologia è una branca della psicologia che si concentra su come il cervello, i neuroni e il sistema nervoso influenzano pensieri, sentimenti e comportamenti.

Questo campo attinge a molte discipline diverse, tra cui psicologia di base, psicologia sperimentale, biologia, fisiologia, psicologia cognitiva e neuroscienze.

Le persone che lavorano in questo campo spesso studiano come le lesioni cerebrali e le malattie cerebrali influenzano il comportamento umano. La biopsicologia è talvolta nota anche come psicologia fisiologica, neuroscienza comportamentale o psicobiologia.

Psicologia clinica

La psicologia clinica è la branca della psicologia che si occupa della valutazione e del trattamento di malattie mentali, comportamenti anormali e disturbi psichiatrici.

I medici spesso lavorano in studi privati, ma molti lavorano anche in centri comunitari o in università e college. Altri lavorano in strutture ospedaliere o cliniche di salute mentale come parte di un team collaborativo che può includere medici, psichiatri e altri professionisti della salute mentale.

Psicologia cognitiva

La psicologia cognitiva è la branca della psicologia che si concentra sugli stati mentali interni. Questa area della psicologia ha continuato a crescere da quando è emersa negli anni 60. Quest’area della psicologia si concentra sulla scienza di come le persone pensano, apprendono e ricordano.

Gli psicologi che lavorano in questo campo spesso studiano cose come:

  • Percezione.
  • La motivazione.
  • L’emozione.
  • La lingua.
  • L’apprendimento.
  • La memoria.
  • L’attenzione.
  • Il processo decisionale.
  • Risoluzione dei problemi.

Gli psicologi cognitivi usano spesso un modello di elaborazione delle informazioni per descrivere come funziona la mente, suggerendo che il cervello immagazzina ed elabora le informazioni in modo simile a un computer.

Psicologia comparata

La psicologia comparata è la branca della psicologia che si occupa dello studio del comportamento animale. Lo studio del comportamento animale può portare a una comprensione più profonda e più ampia della psicologia umana.

Questa zona ha le sue radici nel lavoro di ricercatori come Charles Darwin e Georges Romanes ed è diventata una materia altamente multidisciplinare.

Gli psicologi contribuiscono spesso a questo campo, così come biologi, antropologi, ecologisti, genetisti e molti altri.

consulenza psicologica

La psicologia della consulenza è uno dei più vasti sottocampi individuali all’interno della psicologia. Si concentra sul trattamento dei clienti che soffrono di disagio mentale e un’ampia varietà di sintomi psicologici.

La Society of Counseling Psychology descrive il campo come un’area che può migliorare il funzionamento interpersonale per tutta la vita migliorando la salute sociale ed emotiva, oltre ad affrontare le preoccupazioni su salute, lavoro, famiglia, matrimonio e altro ancora.

Psicologia interculturale

La psicologia transculturale è una branca della psicologia che guarda a come i fattori culturali influenzano il comportamento umano. L’Associazione internazionale per la psicologia interculturale (IACCP) è stata fondata nel 1972 e da allora questo ramo della psicologia ha continuato a crescere e svilupparsi.

Oggi, sempre più psicologi stanno indagando su come il comportamento differisce tra le varie culture in tutto il mondo.

Psicologia dello sviluppo

La psicologia dello sviluppo si concentra su come le persone cambiano e crescono nel corso della vita. Lo studio scientifico dello sviluppo umano cerca di capire e spiegare come e perché le persone cambiano nel corso della vita.

Gli psicologi dello sviluppo spesso studiano cose come la crescita fisica, lo sviluppo intellettuale, i cambiamenti emotivi, la crescita sociale e i cambiamenti percettivi che si verificano nel corso della vita.

Questi psicologi sono generalmente specializzati in un’area come lo sviluppo di bambini, adolescenti, adulti o geriatrici, mentre altri possono studiare gli effetti dei ritardi nello sviluppo.

Questo campo copre una vasta gamma di argomenti che vanno dallo sviluppo prenatale alla malattia di Alzheimer.

Psicologia educativa

La psicologia dell’educazione è la branca della psicologia che si occupa delle scuole, dell’insegnamento della psicologia, delle questioni educative e delle preoccupazioni degli studenti.

Gli psicologi dell’educazione spesso studiano come gli studenti apprendono o lavorano direttamente con studenti, genitori, insegnanti e amministratori per migliorare i risultati degli studenti. Potrebbero studiare come diverse variabili influenzano i risultati dei singoli studenti.

Studiano anche argomenti come difficoltà di apprendimento, talento, processo educativo e differenze individuali.

Psicologia sperimentale

La psicologia sperimentale è la branca della psicologia che utilizza metodi scientifici per indagare sul cervello e sul comportamento. Molte di queste tecniche sono utilizzate anche da altre aree della psicologia per condurre ricerche su tutto, dallo sviluppo dell’infanzia alle questioni sociali.

Gli psicologi sperimentali lavorano in un’ampia varietà di contesti, inclusi college, università, centri di ricerca, governo e aziende private.

Gli psicologi sperimentali usano il metodo scientifico per studiare un ampio ga

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *