Mucina Nelle Urine: Definizione, Cause, Sintomi, Diagnosi E Trattamento

muco nelle urine

È una sostanza viscida prodotta da membrane e ghiandole per lubrificare e proteggere alcune parti del corpo.

La mucina o il muco rivestono e proteggono le vie urinarie, quindi un po ‘di muco nelle urine è normale.

Ma troppo muco che ha cambiato colore o consistenza può indicare una condizione sottostante che potrebbe richiedere un trattamento.

Continua a leggere per saperne di più sul muco nelle urine e scoprire cosa è e cosa non è normale.

Cause di muco nelle urine

Ci sono molte ragioni per cui il muco può essere presente nelle urine, tra cui:

Download regolare

Il muco nelle urine può essere causato da infezione del tratto urinario, calcoli renali e colite ulcerosa .

Mentre il muco si muove attraverso le vie urinarie, uccide i germi che altrimenti potrebbero causare infezioni.

Il muco nelle urine è sottile e fluido e di solito è chiaro, bianco o biancastro. La quantità di muco nelle urine può variare. Tuttavia, grandi quantità di muco o muco che cambiano colore possono indicare un’infezione o un altro problema.

A volte le donne possono pensare di produrre più mucina nelle urine, ma può provenire dalla vagina.

Il muco vaginale varia in quantità, colore e spessore nelle diverse fasi del ciclo mestruale, così come durante la gravidanza.

Infezione del tratto urinario (UTI)

Le IVU sono tra i tipi di infezione più comuni trattati dai medici ogni anno. Sia gli uomini che le donne possono contrarre infezioni del tratto urinario, sebbene siano molto più comuni tra le donne.

Secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases, almeno il 40-60% delle donne sperimenterà almeno un UTI nella loro vita.

I sintomi di una UTI includono:

  • Muco nelle urine
  • Sangue nelle urine.
  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Urgenza urinaria.

Infezioni sessualmente trasmissibili (IST)

Le malattie sessualmente trasmissibili sono più comuni di quanto molti pensano, con 20 milioni di nuove infezioni contratte ogni anno negli Stati Uniti.

I giovani sono i più a rischio e l’American Sexual Health Association riferisce che la metà di tutte le persone sessualmente attive contrarrà una IST entro i 25 anni.

È noto che sia la clamidia che la gonorrea causano un eccesso di mucina nelle urine. Questo sintomo è particolarmente evidente negli uomini.

Altri sintomi di queste IST includono:

Chlamydia

  • Sensazione di bruciore durante la minzione.
  • Dolore generale e fastidio nella zona pelvica.
  • Dolore e gonfiore ai testicoli.
  • Sanguinamento vaginale (non correlato alle mestruazioni).
  • Nuvoloso e scarico bianco.

Gonorrea

  • Dolore generale e fastidio nella zona pelvica.
  • Dolore durante la minzione
  • Sanguinamento vaginale (non correlato alle mestruazioni).
  • Scarico giallo o verde.

Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

L’IBS è considerato un disturbo digestivo funzionale. Ciò significa che il tratto digerente appare normale e non mostra danni o infiammazioni, ma non funziona normalmente. L’IBS è il disturbo gastrointestinale funzionale più comune, che colpisce dal 10 al 15% delle persone in tutto il mondo.

Un possibile sintomo di IBS è il muco nel tratto digestivo. Sebbene il muco sia presente nell’intestino crasso (colon) e fuoriesca dal corpo attraverso l’ano, può mescolarsi con l’urina nel water, portando le persone a pensare che il muco sia nelle urine.

Altri sintomi comuni di IBS includono:

  • Dolore addominale.
  • Rigonfiamento.
  • Costipazione .
  • La diarrea .
  • Gas

Colite ulcerosa (UC)

UC è una forma di malattia infiammatoria intestinale. Fino a 907.000 americani hanno CU.

Per combattere i danni al colon, il corpo può produrre muco in eccesso, che viene passato dal corpo alle feci. Ancora una volta, può mescolarsi con l’urina nella toilette, dando l’impressione che ci sia troppo muco nelle urine.

Ulteriori sintomi di UC sono:

  • Dolore addominale e crampi
  • Anemia.
  • Sanguinamento dall’ano
  • Diarrea.
  • Fatica.
  • Febbre.
  • Perdita di peso.

Calcoli renali

I calcoli renali sono depositi duri che si formano all’interno dei reni. Includono vari minerali e sali. Il rischio di calcoli renali nella vita di un uomo è del 19%, mentre quello di una donna è del 9%.

I calcoli che rimangono nei reni non causano sintomi, ma se si spostano nelle vie urinarie possono causare aumento del muco, oltre a:

  • Una voglia persistente di urinare.
  • Sangue nelle urine.
  • Nausea.
  • Dolore all’addome e alla parte bassa della schiena.
  • Vomito

Segni di cancro alla vescica

Altri segni, come difficoltà a urinare e affaticamento, possono essere presenti se si sospetta un cancro alla vescica.

Nel cancro della vescica, di solito compaiono per primi altri segni e sintomi, tra cui:

  • Sangue nelle urine.
  • Difficoltà a urinare
  • Fatica.
  • Dolore durante la minzione
  • La necessità di urinare frequentemente.

Il muco nelle urine è più probabilmente correlato a un’infezione, una condizione digestiva o una delle altre cause discusse sopra.

L’unico modo per essere sicuri è vedere un medico.

Quando vedere un dottore

Chiunque abbia una quantità eccessiva di muco nelle urine o un aumento generale della produzione di muco dovrebbe consultare un medico.

Mentre di solito c’è una certa quantità di muco nelle urine, troppo potrebbe suggerire una condizione sottostante che richiede cure mediche.

Test delle urine del muco

Per verificare la presenza di muco nelle urine, un medico può eseguire un’analisi delle urine, che comporta l’analisi di un campione di urina al microscopio. La procedura è semplice e non invasiva e una persona dovrà solo fornire un contenitore di urina.

Molti medici eseguiranno un’analisi delle urine come parte di un controllo di routine. Un medico può anche eseguire test se sospetta che un individuo abbia una IVU.

Opzioni di trattamento

Trattamenti comuni per queste condizioni possono includere:

Infezione del tratto urinario

I medici prescriveranno antibiotici per le infezioni del tratto urinario causate da un’infezione batterica. È anche importante bere molta acqua per eliminare i batteri dal sistema.

Le persone che soffrono di IVU ricorrenti possono richiedere un ciclo di antibiotici a basso dosaggio per 6 mesi o più per prevenire lo sviluppo di una nuova UTI.

Se una persona sviluppa una UTI causata dall’attività sessuale, di solito richiederà una singola dose di antibiotico.

Infezioni trasmesse sessualmente

I medici tratteranno sia la gonorrea che la clamidia con antibiotici prescritti. Non esistono rimedi casalinghi o trattamenti da banco efficaci per le infezioni a trasmissione sessuale. Anche i partner sessuali richiederanno un trattamento per la STI.

Usa il preservativo per prevenire future malattie sessualmente trasmissibili.

Sindrome dell’intestino irritabile

Per le persone con IBS, possono essere prescritti antibiotici per trattare le infezioni batteriche.

Poiché l’IBS è una condizione cronica, non esiste una cura. Tuttavia, ci sono diversi trattamenti disponibili per aiutare a ridurre i sintomi e migliorare la qualità della vita.

I farmaci includono:

  • Farmaci antidiarroici, disponibili da banco o su prescrizione, per controllare la diarrea.
  • Antibiotici per trattare qualsiasi infezione batterica.
  • Farmaci antispastici per prevenire gli spasmi intestinali.

Anche i cambiamenti nella dieta e nello stile di vita possono aiutare, come ad esempio:

  • Evita i cibi che provocano gas e gonfiore, comprese le verdure crocifere e i fagioli.
  • Elimina il glutine (presente nel grano, nella segale e nell’orzo) dalla dieta.
  • Usare integratori di fibre per alleviare la stitichezza.
  • Gestione dello stress, che può essere un fattore scatenante per i sintomi.

Colite ulcerosa

Come per l’IBS, non esiste una cura per l’UC, sebbene ci siano farmaci che possono alleviare i sintomi. Tali farmaci includono:

Farmaci antinfiammatori e farmaci immunosoppressori: possono ridurre l’infiammazione nel corpo e possono essere usati indipendentemente o in combinazione.

Un farmaco biologico: i medici possono prescrivere questi farmaci a persone con sintomi da moderati a gravi per bloccare le proteine ​​che causano l’infiammazione.

Antidolorifici da banco e farmaci anti-diarrea – Alcune persone possono trarre beneficio dall’uso di questi farmaci, ma una persona dovrebbe prenderli solo dopo aver consultato un medico.

I casi gravi di CU possono richiedere un intervento chirurgico per rimuovere il colon e il retto.

Calcoli renali

I calcoli renali più piccoli potrebbero non richiedere alcun trattamento, poiché possono passare dal corpo attraverso l’urina. Bere più acqua può aiutare questo processo. I sintomi si risolveranno una volta rimossa la pietra.

I calcoli più grandi possono essere trattati con la litotripsia extracorporea ad onde d’urto, una procedura che divide i calcoli renali in pezzi più piccoli in modo che possano passare più facilmente.

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere calcoli renali molto grandi.

Sommario

Anche se un po ‘di muco nelle urine non dovrebbe essere un campanello d’allarme, è necessario prestare attenzione a una quantità eccessiva di muco.

Mentre il muco più lieve nelle urine, come un’infezione del tratto urinario, potrebbe non essere così preoccupante come qualcosa come il cancro alla vescica, può comunque causare molti danni al tuo sistema se non controllato.

Se sospetti che una di queste cose sia la causa del muco nelle urine, fissa un appuntamento con il tuo medico il prima possibile. Nel frattempo, prova le soluzioni naturali sopra, si spera che possano aiutare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *