Sindrome O Fenomeno Di Raynaud: Che Cos’è? Tipi, Sintomi, Cause, Diagnosi E Trattamento

vasospasmo

È definito come vasospasmo che si verifica in alcune parti della mano in risposta a stress emotivo o freddo.

Provoca disagio e cambiamenti di colore reversibili (pallore, cianosi, eritema o una combinazione di entrambi). Occasionalmente, altre parti come il naso e la lingua sono interessate.

La prevalenza globale è di circa il 3-5%, dove le donne sono più colpite degli uomini e i giovani sono più colpiti degli anziani.

La sindrome o il fenomeno di Raynaud è probabilmente causato da una risposta esagerata (vasospasmo scatenante α2 adrenergico); tuttavia il meccanismo non è ancora definito.

La sindrome di Raynaud primaria è molto più comune di quella secondaria (> 80% dei casi), che si manifesta senza sintomi o segni di altri disturbi.

Il fenomeno o sindrome di Raynaud secondaria è accompagnato da vari disturbi e condizioni, principalmente del tessuto connettivo.

Tipi di fenomeno di Raynaud

Esistono due tipi, chiamati Raynaud primari e secondari.

Raynaud primario – Si verifica senza alcuna malattia sottostante. I sintomi sono generalmente molto lievi.

Secondary Raynaud’s – Succede a causa di un’altra malattia. È spesso una condizione che attacca i tessuti connettivi del corpo, come il lupus o l’artrite reumatoide.

È meno comune, ma ha maggiori probabilità di causare seri problemi di salute. Questo può includere cose come piaghe della pelle e cancrena.

Ciò accade quando le cellule e i tessuti degli arti muoiono per mancanza di sangue.

Cause

Le cause comuni della sindrome di Raynaud sono le seguenti:

  • Disturbi del tessuto connettivo.
  • Malattia del tessuto connettivo mista o indifferenziata.
  • Polimiosite.
  • Sclerosi sistemica.
  • Disturbi endocrini.
  • Ipotiroidismo
  • Disturbi ematologici.
  • Disturbi neoplastici.
  • Carcinoma.
  • Sindrome paraneoplastica.
  • Disordini neurologici.
  • Sindrome del tunnel carpale.
  • Trauma.
  • Cocaina.
  • Nicotina.

Fattori di rischio

Fino a 1 persona su 10 può avere una qualche forma di Raynaud e la maggior parte di loro ha la forma primaria.

Circa 1 persona su 100 o meno avrà la malattia di Raynaud secondaria.

  • Le donne hanno fino a nove volte più probabilità di ottenerlo rispetto agli uomini.
  • Persone di tutte le età possono contrarre la malattia di Raynaud, ma di solito inizia a comparire tra i 15 ei 25 anni.
  • Le persone con malattia di Raynaud secondaria tendono a contrarla dopo i 35 anni.
  • Le persone con condizioni come l’artrite reumatoide, lo scleroderma e il lupus hanno maggiori probabilità di avere la malattia di Reynaud secondaria.
  • Le persone che usano alcuni farmaci per curare il cancro, l’emicrania o l’ipertensione possono avere maggiori probabilità di contrarre Raynauds.
  • Inoltre, le persone che hanno la sindrome del tunnel carpale o usano strumenti vibranti come i martelli pneumatici possono avere maggiori probabilità di contrarre la malattia di Raynaud.

Sintomi e segni della sindrome di Raynaud

Sensazioni intermittenti di freddo, bruciore, parestesia o cambiamenti di colore di una o più dita sono accelerate dall’esposizione al freddo, stress emotivo o vibrazioni.

Tutto ciò può essere invertito rimuovendo stimoli, come il riscaldamento delle mani, che accelera il ripristino del colore normale.

I cambiamenti di colore sono chiaramente delimitati in tutta l’area, che può essere trifasica (pallore, seguito da cianosi e successivamente da eritema da iperemia reattiva), bifasica (cianosi ed eritema) o monofasica (pallore o solo cianosi).

Il fenomeno di Raynaud colpisce più comunemente le 3 dita medie e raramente colpisce il pollice.

Il vasospasmo può durare da minuti a ore, ma a volte è abbastanza grave da causare perdita di tessuto nella sindrome di Raynaud primaria.

Nella sindrome secondaria il disturbo del tessuto connettivo può progredire in cancrena, sclerosi sistemica o ulcere infette estremamente dolorose sulla punta delle dita.

Diagnosi della sindrome di Raynaud

Le forme primarie e secondarie di questa sindrome si distinguono clinicamente, con il supporto di studi di laboratorio a livello vascolare ed esami del sangue.

I test di laboratorio vascolari includono forme d’onda del polso e pressioni digitali.

L’analisi del sangue primaria è il pannello per le malattie vascolari del collagene (p. Es., Proteina C-reattiva, fattore reumatoide, antinucleare e anticorpi).

I reperti clinici: con la storia medica e l’esame obiettivo finalizzato all’identificazione di un disturbo causale, sono molto utili, ma di scarsa utilità diagnostica.

I risultati che suggeriscono la sindrome di Raynaud primaria sono i seguenti:

  • Inizio dei 30 anni di età.
  • Gravi attacchi di dolore che possono essere asimmetrici e unilaterali.
  • Lesioni ischemiche.

Trattamento della sindrome di Raynaud

Il trattamento in primo luogo è evitare di avere un corpo freddo, smettere di fumare, se lo stress è un fattore scatenante, eseguire tecniche di rilassamento o consulenza.

Medicinali:

  • Vasodilatatori bloccanti i canali del Ca (nifedipina a rilascio prolungato).
  • Amlodipina.
  • Felodipina.
  • Prazosina.
  • Pasta di nitroglicerina topica.
  • Clonidina.

Il trattamento della forma secondaria si concentra sul disturbo sottostante. Ca o bloccanti dei canali della prazosina.

Sono indicati anche antibiotici, analgesici e talvolta può essere necessario lo sbrigliamento chirurgico per le ulcere ischemiche.

Si possono somministrare basse dosi di aspirina.

Il trattamento sarà mirato a prevenire il verificarsi di attacchi o limitare quelli che si verificano.

Ciò significa generalmente mantenere mani e piedi caldi e asciutti, gestire lo stress e fare esercizio fisico regolare.

Il medico potrebbe chiederti di evitare alcuni farmaci, compresi i farmaci da banco per il raffreddore che contengono pseudoefedrina.

Possono peggiorare i sintomi comprimendo i vasi sanguigni verso il basso.

Se soffre di Raynaud secondario, potrebbe essere somministrato un medicinale per controllare la pressione sanguigna e rilassare i vasi sanguigni.

Se si sviluppano piaghe della pelle di conseguenza, è possibile che venga chiesto di applicare una crema contenente uno di questi farmaci.

Se le tue condizioni non migliorano dopo questi passaggi e sei a rischio di problemi gravi, come la perdita di parti delle dita delle mani o dei piedi, il medico potrebbe prendere in considerazione un intervento chirurgico.

Queste procedure comportano il taglio dei nervi ai vasi sanguigni nella pelle per limitare la quantità di apertura e chiusura.

I tuoi medici possono anche iniettarti farmaci nelle mani o nei piedi per bloccare questi nervi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *